Home  >  Il vostro hotel  > Storia dell’hotel

Cosa distingue noi e il nostro hotel vicino a Burgusio

L’Hotel Anigglhof, il nostro hotel nei pressi di Burgusio, è ricco di storia. Abbiamo tratto insegnamento dall’eredità ricca di tradizione dei nostri avi, la cui vita e le cui azioni hanno plasmato la nostra scala di valori e la nostra vita da albergatori, imprenditori e famiglia.

I valori essenziali sono per noi il tempo e l’amore. Da noi, ciò che per la maggior parte è stato creato secoli fa con un’arte artigianale sublime, viene conservato in onore del tempo. Trasformiamo ciò che è antico in contemporaneo, trasmettiamo ricordi e creiamo nuove esperienze per i nostri ospiti. Proteggiamo, tuteliamo e conserviamo ciò che ci sta a cuore: la nostra terra, il nostro paesino di Slingia, i nostri oggetti di artigianato, i nostri boschi e i nostri borghi, i nostri usi e costumi. Siamo convinti che siano le radici a renderci liberi.

La storia dell’Anigglhof

Siamo la terza generazione di albergatori. Dall’inizio, il nostro obiettivo è sempre stato rendere felici i nostri ospiti. Nella nostra azienda familiare, che nel frattempo si è trasformata in un affascinante hotel vicino a Burgusio, ci occupiamo personalmente e con tutto il cuore dei desideri dei nostri ospiti.

Il nome Anigglhof deriva dal termine “agnello”. Secoli fa, infatti, qui ci si occupava delle pecore del convento di Monte Maria nel paesino di Burgusio, nelle immediate vicinanze del nostro hotel.

La tradizione alberghiera della nostra famiglia è stata inaugurata da Marianna Adam, che aveva riconosciuto il prezioso valore rigenerante della posizione impareggiabile dell’Anigglhof, alla fine della valle di Slingia, a 1.750 metri di altitudine. Marianna Adam aveva preso in gestione l’Anigglhof e, successivamente, lo acquistò dai propri fratelli. Nel 1936 sposò Josef Patscheider e insieme ebbero sette figlie e quattro figli, coronando oltre 50 anni di matrimonio felice.

Nel 1969, Siegfried Patscheider, il figlio di Marianna e Josef, sposò Josefa Kofler proveniente dalla Val di Funes. I due ebbero cinque figlie e un figlio e continuarono a dirigere l’Anigglhof. Siegfried e Josefa rinnovarano anno dopo anno l’Anigglhof, con dedizione e impegno. Ampliarono anche il maso, mentre per la produzione di corrente, realizzarono una centrale elettrica privata.

Nel 2011, l’Anigglhof è stato affidato a una figlia, Helga Patscheider con il marito Helmut Eberhöfer e il figlio Jannik, che dirigono ora per la terza generazione il nostro hotel a Burgusio con un’arte dell’accoglienza sincera. Nell’autunno del 2015, abbiamo apportato le ultime modifiche: in pochi mesi abbiamo ampliato il nostro hotel nei pressi di Burgusio in Val Venosta con 15 nuove camere e un’incantevole area saune dall’atmosfera intima e calorosa.

Sarà un piacere accogliervi nel nostro hotel in Val Venosta e trasformare l’Anigglhof nella vostra destinazione preferita in Alto Adige!

È sempre stato chiaro per me che un giorno avrei preso in mano l’azienda di famiglia. Con mio marito Helly e mio figlio Jannik vi accolgo con un caloroso benvenuto a Slingia!

Richiesta
non vincolante